AGAVIVA

Questa è stata un vero regalo della natura!
Già il nome sembra una idea di un agente pubblicitario.
Alimentata da una sorgente carsica, è un percorso adatto ai ragazzi e famiglie. Calate in corda da 3-4 metri, scivoli, piccoli tuffi.
L’ho scoperta quasi per caso, mi ero fermato con la famiglia nel punto attrezzato per picnic nella foresta regionale nei pressi di Pièlungo-Castello Ciconi, e vedendo la morfologia carsica del terreno, attraversato questo piccolo rio, l’ho seguito fino all’inizio della forra.
L’abbiamo esplorata ed attrezzata il 6 Marzo 2010.
Nella parte a valle della strada forma una cascata di circa 12-15 metri che armiamo su un albero, e prosegue con un salto di 3/4 metri facilmente disarrampicabile e tuffabile in una stretta forra di un centinaio di metri, fino ai ruderi della vecchia casa della forestale. Da qui continua con un alveo più aperto fino a congiungersi nel fiume Arzino, questa parte non risulta particolarmente suggestiva da essere percorsa.Le foto dell’armo ed esplorazione saranno pubblicate appena trovate negli hard disk 😉

This entry was posted in AGAVIVA, Esplorazioni, Nuove Forre. Bookmark the permalink.

Comments are closed.